Il Comune di Gravina di Catania consolida la sua presenza all’interno di Anci Sicilia con l’ingresso del sindaco Massimiliano Giammusso nel coordinamento regionale e con la nomina del consigliere comunale Paolo Kory nel coordinamento regionale Giovani dell’associazione che riunisce i Comuni italiani.

“Ringrazio il presidente Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, il sindaco di Catania Salvo Pogliese del comitato direttivo, il vicepresidente Luca Cannata, sindaco di Avola e naturalmente il segretario generale Mario Emanuele Alvano per la fiducia riposta– ha commentato Giammusso – continuerò a lavorare nell’interesse generale dei Comuni siciliani e dei loro amministratori portando avanti le numerose istanze di cui mi sono già fatto promotore a livello regionale: come lo sblocco delle assunzioni relative alla Polizia municipale, questione sofferta da tantissimi altri amministratori; e il finanziamento di tutti i progetti entrati in graduatoria per l’efficientamento energetico delle reti di pubblica illuminazione. Sono lieto inoltre di passare il testimone al consigliere Paolo Kory che entra nel coordinamento regionale Giovani”.

“Anch’io mi unisco ai ringraziamenti – ha aggiunto Kory – e sono felice di poter portare il mio contributo all’interno dell’associazione sui temi relativi alla gestione del ciclo dei rifiuti, alla mobilità sostenibile e alla sicurezza delle scuole. Il mio impegno sarà rivolto inoltre agli incentivi per le iniziative imprenditoriali dei giovani, anche in campo agricolo – ha concluso – e sarò a disposizione dei colleghi amministratori raccogliendo le loro istanze che porterò in seno all’associazione”. “In questa nuova veste – ha concluso il sindaco Giammusso – parteciperemo alla assemblea congressuale Anci che si terrà dal 19 al 21 novembre 2019 ad Arezzo, dove, alla cerimonia di apertura parteciperà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella”.