La commissione attività produttive ha detto sì: il disegno di legge 641 che istituisce le Zone franche montane in Sicilia arriverà in aula. Secondo quando dichiarato dal Movimento zone franche montane Sicilia, gruppo informale che raccoglie associazioni e comuni siciliani che da tempo attendono i provvedimenti di fiscalità agevolata, il testo dovrebbe arrivare all’attenzione dell’Assemblea regionale già nei prossimi giorni.

Leggi anche – Zfm, comuni ricevuti all’Ars

Anci Sicilia: “Si chiariscano i rapporti Stato-Regione”

“Esprimo l’apprezzamento dell’AnciSicilia per l’importante traguardo raggiunto dalla Commissione Attività produttive all’Ars che ha approvato il disegno di legge sull’istituzione delle Zone Franche Montane”, ha affermato Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente dell’Associazione dei comuni siciliani. “Mi auguro – ha proseguito il presidente di Anci Sicili – che adesso il disegno di legge arrivi in tempi brevi in Aula per l’approvazione definitiva e si chiariscano i rapporti finanziari tra lo Stato e la Regione Siciliana per individuare le risorse da destinare a questa importante misura di politica economica”.